Descrizione

Ciao sono Cristina, ho 35 anni e sono italiana di Milano, sono la classica ragazza “DELLA PORTA ACCANTO”, spontanea e carina, un fisico asciutto e tonico. Nella vita lavoro presso un ufficio come segretaria, ho poi una “SECONDA VITA”, una passione interiore, irrefrenabile, di attrazione mentale e fisica, verso il MASCHIO. Amo il gioco e vivere le fantasie dell’UOMO che mi vuole e desidera. Sono una ragazza portata ad avere atteggiamenti da geisha, la mia indole è questa! Da persona spontanea, l’unica strada per me percorribile nella vita, è seguire la mia inclinazione ad essere una donna “DESIDEROSA DI VIVERE PASSIONI FORTI”, solo questo mi fa sentire realizzata come ESSERE UMANO. A questo punto, mi auguro di averti trasmesso con parole coincise, l’immagine globale del mio essere una “FEMMINA” dedita a vivere il mio istinto passionale e animale, una passione interiore per me incontrollabile, che trova soddisfazione solo nell’incontro con ”IL MASCHIO ISTINTIVO CHE VIVE IN TE”! sono italiana, ho 35 anni, occhi blu, ho i capelli castani, medi, sono rasata completamente, ho dei tatuaggi, non ho piercings, sono alta 160 cm, peso 46 kg, ho un seno grande e, naturale, porto il 37 di piede, la mia taglia è s, non fumo, mi piace bere, parlo 3 lingue tra cui inglese, francese, italiano, ricevo in appartamento privato ti raggiungo a casa o motel solo dopo il primo app, non faccio distinzione di sesso, vado sia con uomini, donne, coppie, mi trovi a milano, ma mi trovi anche a saronno,   como,   monza, porta romana,  corso lodi, puoi contattarmi a questo numero +393272520864, sms e chiamate, no numeri sconosciuti

Informazioni

Città: Milano

Foto: Reale

Nazionalità: Escort Italy Italy

Commenti

latin_lover_super 2018-11-23 23:50:22

Cristina una donna speciale direi, ottima conversatrice e amante, scusate faccio un passo indietro, due giorni fa girovagavo sul sito di Escort Forum, mi capita l’occhio sul profilo di Cristina, mi attraggono le sue foto e provo a contattarla, dopo una conversazione telefonica esaudiente, fisso un incontro per cena e dopo cena. Decido di cucinare io, preparando dei piatti a base di pesce, per una cena romantica, a lume di candela e un dopo cena da fuochi d’artificio. Attendo Cristina per le 20,00 a casa mia, il tavolo apparecchiato, le candele accese, io abbigliamento sportivo, suona il citofono, è Cristina, pochi minuti di attesa fremente, ho aperto la porta di casa, l’attendo scrutando le scale, ecco la vedo salire, le ho chiesto un abbigliamento discreto, per non far pensare male al vicinato, è bellissima nella sua semplicità di ragazza seducente. Arrivata alla porta, accenna un sorriso, una flebile voce gentile pronuncia “piacere Cristina”, mi dà un bacio delicato come se ci conoscessimo da tanto tempo, la invito ad entrare, si troglie il cappotto che prendo e lo ripongo nel guardaroba, le offro un prosecco, accetta e mentre mi avvio alla cucina lungo il corridoio, mi prende la mano e mi sussurra “mi porti con te?” con un sorriso, annuisco con la gioia di un bambino, per aver trovato una ragazza così spontanea. Entriamo in cucina, si appoggia al tavolo con disinvoltura, posso così ammirarla, pelle bianco latte, occhi azzurri, un fischino magro con un seno disegnato dal suo intimo, la pressione mi sale, il pene diventa duro, sono eccitatissimo. Gli porgo il calice di prosecco, le dico “brindiamo al nostro incontro” risponde “yes” con sorriso e un bacio alla francese appassionato e interminabile, sorseggiamo, pronti e via in sala, la faccio accomodare a tavola, ho una fretta matta di mangiare e passare al dunque dell’incontro, mi accodo a tavola, le servo le pietanze preparate, ma una certo punto non c’è più, era lì seduta al tavolo, il tempo di coordinare i pensieri e capire dove è sparita, sento le sue mani sui miei pantaloni, è scivolata sotto il tavolo, con una maestria inaspettata, pochi secondi il mio pene già turgido è nelle sue mani, allargo le gambe, il membro è nella sua bocca, calda e umida, pochi movimenti di lingua e le vengo in bocca stupendo..oooo, poco dopo riemerge, la rivedo seduta al suo posto a tavola, mi chiede di andare un momento alla toilette, l’attendo a tavola. La cena prosegue con una animata chiacchera, ottima conversatrice, attenta e appassionata alla conversazione. Ci spostiamo sul divano per berci un caffè, lei prende quello all’orzo, vado in cucina a prepararlo, torno con un vassoio con le due tazzine, lo zucchero e dell’acqua, Cristina è nuda sul divano, sono senza parole e sorpreso, mi accomodo accanto a lei, il caffè non viene neppure considerato, la mia attenzione è tutta rivolta su Cristina, mi tuffo con la mia bocca sul suo seno naturale e morbido, lo prendo tutto in bocca, lo succhio, lo lecco, intanto mi tolgo la camicia, che donna pazzesca, con la lingua scendo lungo il suo addome tonico, comincio a sollecitare il suo clitoride, lei ha le gambe aperte, la vagina spalancata, la mia faccia immersa nelle sue parti intime, la giro a pancia in giù sul divano e lecco il suo ano e poi la sua vagina e viceversa, sono veramente infoiato, mi alzo un attimo dal divano e mi sfilo i pantaloni e slip, lei si mette a sedere su divano a gambe divaricate, mi inginocchio e la penetro, un vagina lubrificata dal desiderio si sente, stretta e calda, accoglie il mio pene, Cristina mugola come una gattina in calore, mi sembra di stare con la mia fidanzata, è come se la conoscessi da tanto tempo, c’è confidenza e passione, mi muovo ritmicamente sempre più veloce, alterno movimenti lenti ad altri più veloci, Cristina si agita e con le mani mi stringe i polsi, sento tutta la sua eccitazione nella forza di quelle mani che si avvinghiano ai miei polsi, ansima, si agita, io esplodo e lei grida in un urlo di liberazione, siamo venuti insieme. Ci rilassiamo un momento sul divano, lei beve un bicchiere d’acqua, scivola sul mio ventre, mi toglie il preservativo, prendendo il pene ancora duro in bocca, assaporando le ultime gocce di sperma, presenti sul glande. Suggerisco di spostarci nella sala da bagno, ho un desiderio, le propongo se vogliamo fare la doccia insieme, sorride e annuisce, entra in doccia, le chiedo di mettersi in ginocchio, lo fa, porgendogli il mio pene, che lo prende in bocca, facendolo tornare turgido, a questo punto, mi discosto da lei, incominciando a urinare sul suo corpo, le con le sue delicate mani si sparge l’urina sul suo seno, come se fosse bagno schiuma, dopo di che, prende nuovamente il pene in bocca, la sua lingua si avvolge sulla mia cappella, in un morbido abbraccio, prosegue con un stupendo pompino, mentre con le mani mi strofina il pene in una delicata masturbazione, sto per venire, sfilo il pene dalla sua bocca, incomincio a schizzarle sul suo viso, la sua lingua lecca le gocce che colano vicino alle sue labbra. Apro l’acqua calda e incomincio a bagnare con la doccia il suo viso e il corpo, lei mi prende la doccia di mano e fa lo stesso, intanto inizio a insaponarla, a seguire pure lei mi insapona, tutti insaponati iniziamo a baciarci, che bello, che bacio passionale di commiato, ci sciacquiamo e asciughiamo, Cristina si riveste, le nostre quattro ore sono volate, ci salutiamo con un abbraccio di arrivederci……. Ho incontrato una persona che sa come sedurre, con semplicità ma eleganza ti fa arrivare alle stelle, una persona presente quando lo fa, finalmente una donna che non finge, che la senti che le piace farlo, giocare, sedurre, essere al centro dell'attenzione per portare poi te in questo centro di attenzioni, ti attrae come la maga Circe e poi ti ammalia e seduce con le sue arti magiche di ragazza suadente, seducente, appassionante, vera, genuina. Cristina la definisco la donna che mi ha fatto sentire bene, a mio agio anche se non la conoscevo, ha un modo di fare che non appartiene a una ragazza che non sia la tua donna, per quelle 4 ore è stata la mia donna, la mia fidanzata. Stupendo!

545

Attenzione:

si precisa che l’inserzionista si assume ogni responsabilità civile e penale per i contenuti presenti nel proprio annuncio, sia per quanto concerne i servizi liberamente offerti, sia per quanto riguarda gli orari di disponibilità indicati. Nessun tipo di intervento è effettuato a tali fini dall'amministratore del sito web che viene esplicitamente sollevato dall'inserzionista da ogni e qualsiasi tipo di responsabilità verso terzi. L'amministratore concede esclusivamente il presente spazio web per annunci personali senza aver alcun tipo di rapporto con l’inserzionista ad eccezione di quello contrattuale per la concessione dello spazio web. Ogni dichiarazione presente nell'annuncio viene inserita ad insidacabile discrezione dell'inserzionista che se ne assume tutte le eventuali conseguenti responsabilità.